Educazione di una canaglia

Molto esplicativo dell’intreccio fra carattere individuale di un ragazzino di 17 anni, risposte negative dell’ambiente e ingresso nella carriera penale è il romanzo autobiografico di Edwuard Bunker, Educazione di una canaglia, Einaudi, 2002.

Sul tema della dialettica tra controllo e autonomia, tra norme e trasgressione, tra emancipazione e asservimento, segnalo lo spettacolo Teatrale “Pinocchio nero” che riprende i temi già presenti nel romanzo di Collodi e che nasce in Kenya, a Nairobi, con l’obiettivo di recuperare i ragazzi di strada.

Nella presentazione del Regista Marco Baliani spiega che In realtà Pinocchio è la storia di un morto di fame che riesce a realizzare il suo sogno di normalità, di avere la pancia piena :

https://www.raicultura.it/letteratura/articoli/2018/12/Pinocchio-nero-di-Marco-Baliani-8f51baec-6a8e-4780-8405-1b23d75686af.html

Una filmografia sul tema carcere minorile è infine ospitata in questo link del Dipartimento per le politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri:

https://www.minori.gov.it/it/minori/la-scena-negata-rappresentazioni-problematiche-della-giustizia-minorile-nel-cinema-e-nel

Di Stefano Costa

Ultimi articoli

Non fate le stesse cose

Marco D’Alema Come avete affrontato la vostra esperienza di sofferenza mentale e come è stato...

La chimica della felicità

All’inizio del ventesimo secolo le cure psichiatriche si praticavano all’interno di manicomi, perlopiù statali,...

Diteci per cortesia la verità sulle REMS

Le cooperative sociali aderenti a ConfcoopeREMS e OPG sono roba da matti. E da...

Abitare, Riabilitare, Essere

Affrontare il tema della sofferenza psichica e dei luoghi della cura, richiede estrema CURA! Il...

Basaglia non conosceva i bambini

La chiusura degli ospedali psichiatrici prevista dalla Legge 180 del 1978, meglio nota come...
Articolo precedenteDettagli inutili
Prossimo articoloAcqua salata