Mariella De Santis

Mariella De Santis è nata a Bari in un raro giorno di neve del 1962. Vive tra Roma e Lecco. Laureata in Servizio Sociale è specializzata in progettazione strategica. Ha conseguito un’alta formazione nell’intervento sulle dipendenze e ha un master in neuroscienze. Nel tempo ha perfezionato la propria attività nella definizione di processi metodologici in supporto ai policy makers. È interessata ai percorsi di innovazione della cultura professionale, argomento su cui ha scritto molti contributi. In campo letterario ha fondato e condiretto riviste nazionali e internazionali, lavorato per case editrici e con musicisti, artisti visivi, attori e pubblicato libri. Pensa che di assistere non sia più tempo e per questo auspica una ridefinizione del nome professionale: sociatra più che assistente sociale. Sic est.
2 POSTS

Distacco e distanza

Minneapolis, Minnesota, aprile 2020. Susan piange. Alle sue spalle vedo un ambiente che mi pare più simile ad una roulotte che a una casa. Lei singhiozza e dice “my home”, “doing nothing”. Quindi per lei è casa. Poi dice “social” “workers” e poi “illness”. Non ho difficoltà con l’inglese...

La poesia di Rossano Onano

La poesia di Rossano Onano. I suoi libri sono la lettura più incandescente che si possa essere accompagnati a fare a bordo di quei territori di salute e malattia che chiamiamo follia. Già i titoli sono una espugnazione: Le ancòra chiuse figlie marinaie, Appunti ragionati di prossemica, Preghiera a Manitou di...

Ultimi articoli

Questione di prospettive

Questo contributo nasce per un carissimo amico e compagno di viaggio nel mio travagliato percorso formativo, personale e professionale....

L’Eracle paraolimpico

Il mito di Eracle è certamente uno dei più affascinanti della mitologia greca proprio perché condensa nel nome e...

La crisi afghana e il fallimento delle politiche europee.

L’attuale drammatica situazione dell’Afghanistan pone l’Europa e l’Italia a fronte di scelte cruciali, e da come verrà affrontata oggi...

La Rivoluzione stanca

I costi sempre crescenti dei sistemi sanitari possono essere letti secondo molti e separati punti di vista: uno riguarda...

L’ossimoro carcerario

In questo articolo riportiamo un’intervista realizzata nell’ambito della rete internazionale INTDC (International Network of Democratic Therapeutic Communities) al Dr....